Crop factor

Di solito quando viene spiegato il famigerato crop factor delle fotocamere digitali reflex di tipo amatoriali, viene semplicemente detto che si tratta del fattore di ingrandimento causato dal fatto che essendo il sensore più piccolo del normale quadro della pellicola 35 millimetri di un fattore 1,6 per le Canon e 1,5 per le Nikon, quando si stampa l’immagine con i classici supporti di carta per il 35 millimetri il risultato è un ingrandimento dell’immagine di un fattore pari al crop factor.

Tutto qui?

Per niente!

Infatti come spiegato bene dal mitico Ken Rockwell, per un crop factor di 1,6 si ha un’immagine che è solo il 38% dell’immagine che si otterrebbe con la pellicola 35 millimetri, e con un crop factor di 1,5 si ottiene un’iimmagine che è il 43% dell’immagine 35 millimetri.

Messo in questo modo la faccenda non è proprio entusiasmante.