Mizuno Wave Evo Levitas/2

Mizuno wave evo levitas
Mizuno wave evo levitas

Finalmente sono riuscito a provare le mie nuove scarpe Mizuno Wave Evo Levitas. Un giretto semplice di 8 km con un po’ di fango. Le Levitas sono scarpe “zero drop” (4 mm in realtà) per chi corre con l’appoggio di avampiede ma non sono totalmente minimali, hanno comunque il sistema Wave sulla punta della scarpa. L’ammortizzazione in punta e piacevole. Le asperità del terreno si avvertono appena. Come dicevo nel precedente articolo la calzata in punta è ampia ma alla fine sembra giusta, sopratutto in discesa il piede e ben saldo nella parte posteriore mentre le dita non sbattono sulla punta, complice anche il sistema di allacciatura asimmetrico. La particolare forma del battistrada permette di correre in tutta sicurezza anche con un po’ di fango o sterrato leggero, ho corso nel parco della Caffarella due giorni dopo che era piovuto e non ho avuto nessun problema. I 190 grammi per scarpa sembrano di più dei 200 grammi delle FiveFinger Spyridon MR, è incredibile quanto la forma della scarpa può influenzare le sensazioni.

La tomaia della scarpa è davvero molto traspirante, se si indossano le scarpe senza calzini si vedono i piedi nudi attraverso il tessuto. Ma indossandole in pieno inverno con i calzini e correndo non ho avuto problemi di freddo ai piedi.

La flessibilità è ottima, non ai livelli delle FiveFinger ma è buona.