Philip Roth – Nemesi

In base alla sua concezione, Dio era un essere onnipotente che riuniva in un’unica entità divina non tre persone, come nel cristianesimo, ma due: uno stronzo depravato e un genio del male.